Simone Romano è il vincitore del Cantagiro 2019

Grande festa di colori, luci ed emozioni per la serata finale andata in scena ieri sera presso il Palaterme di Fiuggi dell´edizione 2019 del Cantagiro. La Giuria capitanata da Maria Grazia Fontana ha decretato il vincitore di quest´anno.: e´ il giovanissimo siciliano Simone Romano, 19 anni emozionatissimo per la vittoria, con un pezzo intitolato “I miei quadri”, una canzone molto intima e personale che parla tanto di lui e di come vede la vita. Con parole sue ci spiega  a fine serata che “la vita e´ come le tele dei quadri, ognuno dipinge con i suoi colori, pero´ questi colori arrivano da soli, perche´ la vita va come deve andare…..e i suoi quadri non sono d´inchiostro ma di puro sentimento”, cioè una vita vissuta con cose vere. Cantare questo brano lo emoziona ad ogni esibizione, come fosse la prima volta. Incoraggiato dalla mamma comincia a cantare all´etá di 12 anni, come sfogo per piccoli problemi di ansia, esibendosi nelle piazze della sua cittadina con il karaoke. In seguito prende seriamente questo percorso e 2017 comincia a studiare chitarra e a scrivere testi e melodie. E da allora non si è piú fermato, rimanendo un ragazzo comunque con la testa sulle spalle ed i piedi per terra. Il secondo posto in classifica è andato ad Alex Allifay mentre il terzo posto la vittoria è andata a Cose di Famiglia, alias i due fratelli Giacomo e Mauro Da Ros.

La serata, ha avuto un momento molto toccante durante l’esibizione di Iskra Menarini, la storica vocalist da oltre 24 anni fedele accompagnatrice nelle tourneé di Lucio Dalla, che con il brano “Caruso” ha fatto vibrare di emozione tutto il Palaterme.  Al suo fianco si sono poi aggiunti i ragazzi finalisti, per un’altra esibizione commovente, quella del celebre brano “Piazza Grande”, musica di Lucio Dalla e testo di Sergio Bardotti il cui premio, alla fine, è stato consegnato a Gabriele Palmieri

In ordine gli altri premi sono andati a: Gabriele Palmieri (Premio Bardotti); Lisa Celeste (Premio Lirico – Pop); Anyone (Premio Rapper); Giusy Munno (Premio Migliore Interpretazione);Victoria (Premio Radio Italia Anni ´60);Jacopo Sabbatini (Premio Mio); Cose di Famiglia (Premio Nuova Imaie); Marcello Matta (Premio 2 Righe); Arianna De Piccoli (Premio SIAE); Valeria Mancini (Premio Unicef);Marica Mele (Premio Emozione); Lindale (Premio Opportunitá).

Livello altissimo dei concorrenti entrati in finalissima, come da tradizione nelle selezioni fatte in giro per l´Italia e nelle pre-finali, tutti uniti dalla bella e forte esperienza che il Cantagiro regala loro, dando supporto grazie ad uno staff altamente qualificato,dagli operatori ai coach che affiancano i ragazzi.

Soddisfazione e gioia è stata espressa patron Enzo De Carlo e dal Direttore Artistico Elvino Echeoni che insieme ai presentatori Giulia Carla De Carlo e Ruggero Sardo hanno ringraziato tutti i partecipanti ed i collaboratori che hanno reso possibile lo svolgimento di questo grande evento, da anni simbolo indiscusso della ricerca di nuovi talenti sia sul nostro territorio che all’estero.  Il Cantagiro è davvero una “carovana” speciale, capace di portare vere emozioni dall´ inizio alla fine. E grazie al suo nobile scopo di ricerca di nuovi talenti ci lascia in eredità davvero il futuro della nostra musica italiana. E l´appuntamento e´ nuovamente per l´anno prossimo,prontissimi per rivivere momenti unici, proprio come recita lo slogan: “Cantagiro. Una storia, un´emozione, un´opportunitá.

Precedente Cantagiro 2019 finali Junior e Baby: le vincitrici sono Stella Merano e Noemi Albano