TORCHIO “DA LUNGOMARE” È il nuovo singolo che lancia l’EP “SOSTITUIBILE” [INTERVISTA]

Non una comune canzone d’amore ma un atto di ribellione che incita a non arrendersi mai dinnanzi agli stereotipi imposti dalla società.

 

“Da Lungomare” non racconta di un altro amore finito e romanticamente disperato ma urla il bisogno di non arrendersi agli stereotipi che in qualche modo truffano l’esistenza. Con parole graffianti la canzone sfila in un incedere a tratti suadente ma senza mai perdere di vista il piglio determinato e ribelle. Torchio descrive la vita reale di cui riconosce fatiche e difficoltà inquadrandole nella visione di una strana epoca in cui nulla di quel che si è conquistato può esser dato per scontato.

“Da lungomare” fa parte di un EP di 4 brani intitolato “Sostituibile” in cui un sound costruito da archi e fisarmoniche con contaminazioni di elettronica pura, fa trasparire il desiderio del musicista di non accasarsi in un cliché di impronta tradizionalmente pop.

“Da lungomare” è il tuo nuovo singolo in rotazione radio raccontaci di cosa parla ?

“Canta e suona d’amore ma di amore per la liberta’. Una canzone che giocando con gli stereotipi li vorrebbe eliminare come accade con il peggio che ogni generazione vive e che poi modifica nei ricordi a proprio piacimento : “Pensa al peggio che ti hanno dato gli anni 80(potrebbero essere i 90 ed anche gli altri) pensa oggi quanta merda ti circonda, tra vent’anni te la farai andare bene “. Cosi quelle carezze da lungomare e la gente mite, che infondo siamo tutti noi, diventano metafora del ripetersi della banalita’, fatta di Estati tutte uguali con i propri tormentoni e le scelte prive di bellezza e liberta’.”

“Da lungomare” fa parte di un EP di 4 brani intitolato “Sostituibile”, come definiresti questo EP ?

“Sostituibile potrebbe anche esserlo ma soltanto con il mio prossimo disco!.. A parte gli scherzi e’ un EP costruito con un filo logico ed in cui le canzoni “si parlano” dando vita ad una continuita’ sia musicale che nei testi. Il secondo singolo che e’ anche il secondo brano del EP,sara’ LA PERLA NASCOSTA. Ancora il mare a fare da sfondo a quella che e’ una storia come tante. Fatta di incontri,di presente e di tempi andati, in cui la musica ed il ritmo sono i protagonisti. Gli strumenti che si sposano con elettronica e folk/rock vanno a definire quello che e’ l’impatto sonoro di tutto il disco. Gli altri due brani Sostituibile e Sottosopra proseguono nel gioco fatto di testi incisivi e musica suoni campionati ed elettronica a mescolarsi con strumenti tradizionali fra cui non soltanto la viola e la fisarmonica. Da Sostituibile: “Voglio di te quel che e’ sostituibile,proprio per questo non ti ho sostituita mai”. Da Sottosopra : “Cambia, l’alternativa ha il culo bruciato… fuori moda vendono ancora polvere,la noia che insegue la mente”.”

Quali sono stati i tuoi riferimenti musicali ?

“Senza dubbio i cantautori italiani dagli anni 60 ad oggi ma la cosa importante e’ che ho avuto la fortuna,grazie a mio fratello ed i suoi storici vinili ,di ascoltare tantissimo rock di matrice anglosassone. Ho fatto parte, per diverso tempo e con soddisfazioni, di band possedute dal sacro fuoco del r’n’roll. Oggi ascolto di tutto da Aznavour a Byork senza disdegnare artisti meno osannati ma comunque fantastici. Ce ne sono molti anche nella nostra piccola Italia forse limitati ed a volte zavorrati dal mainstream come nell’indie cool finto ribelle. Ma ce ne sono e sono e sono Bravissimi.”

Prossimi progetti ?

“Insieme al produttore artistico Luca Grossi di Flat Scenario ed ai musici”storici”con cui giro da anni stiamo lavorando al prossimo disco. Inoltre con l’innesto di nuovi elementi inizieremo l’attivita’ live a partire da Gennaio 2018. Voglio portare SOSTITUIBILE in ogni dove. Credo non ci si possa limitare ad un format per i live. Ci si deve creare la possibilita’ di suonare in situazioni non omologhe senza disperdere la propria essenza sonora. Possiamo muoverci in trio come con tutta la banda ma sempre per il buon andare del r’n’roll. Infondo Tutto e’ r’n’roll.”

BIO

Torchio nasce ad Alessandria, figlio e amante della provincia come del mondo. Dopo diverse collaborazioni e numerosi live con band dall’attitudine prettamente rock, in cui sfoggia il proprio lato istrionico da vero e proprio “animale da palcoscenico”, sceglie di dedicarsi alla propria creatività più profonda, costruendo brani i cui testi sono intrisi di ironia e senso critico verso le apparenti libertà umane.

Contatti e social

Pagina Facebook: www.facebook.com/Torchio-349550532124453/

 

 

Precedente LA MUSICA DEI CIELI 2017: dall'8 al 22 dicembre a Milano e provincia, Torino, Brescia, Casertavecchia (CE) e Taranto con Patti Smith, Noa & Band, Vinicio Capossela e altri artisti Successivo MACS CABI: “GIORNI DI PERIFERIA” È IL SINGOLO DEL CANTAUTORE TORINESE CHE LANCIA L’OMONIMO EP [INTERVISTA]